rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Funerale Daniele Carella: "Mi dispiace, non mi hai ucciso"

Folla commossa per l'addio al 21enne ucciso dalla furia omicida di Mada Kabobo

«Mi spiace. Non mi hai mai ucciso». Tra le persone presenti ai funerali di Daniele Carella, una delle vittime della furia omicida di Mada Kabobo sabato scorso, moltissimi ragazzi e tante maglie bianche con la foto di Daniele e questa scritta.

"Daniele Carella per sempre giovane" e "Chi era Dany? Ora lo sanno anche gli angeli": il primo davanti a casa, il secondo in coda al corteo, sono i due striscioni con cui gli amici e il quartiere di Daniele Carella si preparano a salutarlo nella chiesa di Pentecoste, in via Graf.

Un applauso alla salma da parte di centinaia e centinaia di persone arrivate da tutta la città per dirgli. Tra le autorità presenti il sindaco Giuliano Pisapia, il presidente della Provincia Guido Podestà, l'assessore regionale Valentina Aprea, l'assessore provinciale Stefano Bolognini, gli assessori comunali Carmela Rozza e Cristina Tajani, il consigliere Riccardo De Corato. Alcune centinaia le persone rimaste fuori dalla chiesa.

Funerali Daniele Carella © Marzio Ferrario/Fb

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Funerale Daniele Carella: "Mi dispiace, non mi hai ucciso"

MilanoToday è in caricamento