rotate-mobile
Cronaca chiesa sant'eufemia

Un saluto romano per dire addio a Franco Servello

Ex parlamentare e storico esponente del Movimento sociale e poi di An è morto il 13 agosto a quasi 93 anni

Lunedì 18 agosto, al funerale di Franco Servello, ex parlamentare e storico esponente del Movimento sociale e poi di An, morto il 13 agosto, i suoi amici lo hanno omaggiato esponendo i simboli delle sue più grandi passioni: la politica, con il simbolo dell'Msi, e il calcio, con il vessillo dell'Inter, tenuti da dei portabandiera.

Nella chiesa di Sant'Eufemia erano in molti quelli che volevano porgergli l'ultimo saluto, come ad esempio il presidente onorario dell’Inter, Massimo Moratti, l’ex ministro Ignazio La Russa, con il fratello Romano, l’assessore regionale Viviana Beccalossi, il presidente uscente della Provincia di Milano Guido Podestà, il vicesindaco di Milano, Ada Lucia De Cesaris.

?Anche Vittorio Emanuele di Savoia è voluto essere vicino alla famiglia, mandando un messaggio che è stato letto da Stefano Di Martino, ex consigliere comunale An. Nel messaggio tutta la riconoscenza per l'impegno di Servello per «la fine dell'esilio e il rientro dei sovrani sepolti all'estero».

Un testo in cui lo ha definito un «alfiere di libertà» un «patriota a cui il nostro Paese deve molto”.

Sulla tomba, dopo la celebrazione, è stata posata oltre ad un cuscino di rose bianche anche una bandiera tricolore. Un paio di persone hanno accennato un saluto romano mentre la bara usciva dalla chiesa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un saluto romano per dire addio a Franco Servello

MilanoToday è in caricamento