Cronaca Porta Vittoria / Corso di Porta Vittoria

Funerali di Gerardo D'Ambrosio a Milano

Il feretro esposto nell'atrio del tribunale e poi le esequie nella chiesa di fronte, San Pietro in Gessate

Il feretro di D'Ambrosio (Frame Repubblica)

Un centinaio di persone ha reso omaggio al feretro di Gerardo D'Ambrosio, rimasto esposto nell'atrio del tribunale prima delle esequie previste a San Pietro in Gessate martedì mattina.

"Era un uomo di coerenza, con una particolare cifra umana, un uomo serio, rigoroso e mite", ha detto Pierluigi Bersani, ex segretario del Pd, partito per il quale D'Ambrosio è stato senatore. Bersani ha reso omaggio al magistrato nell'atrio del tribunale, prima dei funerali.

A Milano anche Pietro Grasso, presidente del senato e magistrato (è stato a capo della direzione nazionale antimafia). Presenti tra gli altri anche Francesco Saverio Borrelli, ex procuratore, e Ilda Boccassini, in toga nera. Presente anche l'ex "pool" di Mani Pulite, di cui D'Ambrosio aveva fatto parte: oltre a Borrelli, Francesco Greco e Gherardo Colombo dietro al feretro.

Antonio Di Pietro è rimasto tra il pubblico. "E' stato un padre giuridico, un punto di riferimento", ha detto l'ex magistrato ed ex leader dell'Italia dei Valori. "Oggi tanti lo ricordano, ma se lo avessero ascoltato sarebbe stato meglio sia per il suo lavoro di magistrato, sia per il suo lavoro di senatore".

Presente anche il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, con la moglie Cinzia Sasso. "Un grande magistrato e un maestro di vita, che sapeva rasserenare tutti", lo ha ricordato Pisapia ricordando alcuni episodi della carriera in magistratura "fino al sostegno alla mia presenza come sindaco di Milano".

Il presidente del tribunale Livia Pomodoro ha letto un breve ricordo, in cui ha parlato delle "belle giornate passate a discutere non solo di processi ma anche della vita della città e dei cittadini". D'Ambrosio - ha detto la Pomodoro - era "un napoletano verace che sapeva parlare in maniera lieve".

FUNERALI - Le esequie sono state celebrate da don Enrico Magnani, parroco di San Pietro in Gessate, che ha detto: "Ha cercato la giustizia, ha cercato di non fare preferenze tra le persone". Numerosi magistrati presenti in chiesa. In prima fila la figlia, il nipote di 14 anni e i tre fratelli di D'Ambrosio. Un lungo applauso ha salutato la bara all'uscita.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Funerali di Gerardo D'Ambrosio a Milano

MilanoToday è in caricamento