rotate-mobile
Cronaca

Oggi i funerali di Julia Ituma: "Vorrei averti stretto più forte"

A Milano l'ultimo saluto alla pallavolista morta a 18 anni

Il giorno dell'addio. Oggi a Milano si terranno i funerali di Julia Ituma, la pallavolista 18enne morta precipitando dal sesto piano di un hotel di Istanbul dove si trovava insieme alla sua squadra, la Igor Volley Novara, dopo una partita di Champions. L'appuntamento è alle 11 nella parrocchia di San Filippo Neri di via Gabbro, la stessa dove Julia - nata a Milano da genitori nigeriani - ha mosso i primi passi da sportiva. 

La parrocchia sarà off limits per giornalisti e fotografi, ma sul sagrato sarà trasmessa la funzione così da dar modo a tutti di assistere. "Apriamo il cuore alla speranza, pur nel dolore e nella sofferenza", l'appello del don. 

Mentre le indagini vanno avanti - anche se le autorità turche sembrano certe si sia trattato di un gesto volontario -, sui social si rincorrono i ricordi di Julia. Tra i più toccanti quello di Virginia Adriano, pallavolista classe 2004 che gioca in A2 con il Club Italia, dove aveva militato anche Ituma. Accanto a una foto con la compagna, la giovane atleta ha scritto: "Mi manchi. Vorrei averti stretto più forte l’ultima volta che ti ho abbracciata. Vorrei poterla ricordare quando chiudo gli occhi e ti penso, l’ultima volta che ti ho stretta tra le mie braccia". 

"La vorrei ricordare nitida come ricordo i tuoi occhi e il colore della tua pelle, Non lo so più se ti conosco. Forse non l’ho mai fatto abbastanza. Non ti ho mai conosciuta abbastanza. Non ti ho mai ascoltata abbastanza. Non ti ho mai capita abbastanza. Forse - ha concluso - avrei dovuto chiederti come stessi, di più. Avrei dovuto capirti, di più. Avrei dovuto intuire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggi i funerali di Julia Ituma: "Vorrei averti stretto più forte"

MilanoToday è in caricamento