Furti di auto nei parcheggi della metropolitana: la denuncia dei pendolari

Furti di auto e nelle auto all'interno dei parcheggi della metropolitana di Milano. Lo denuncia una cittadina con una lettera la blog Italians sul Corsera.it.

Lampugnano

Furti di auto e nelle auto all'interno dei parcheggi della metropolitana di Milano. Lo denuncia una cittadina con una lettera la blog Italians sul Corsera.it.

"Venerdì scorso - scrive - mi hanno rubato di nuovo l’auto al parcheggio ATM di Lampugnano. E’ la seconda, la prima è sparita a marzo 2013. Uso quel parcheggio tutti i giorni dal 1991, uso la metro per andare in centro, che così ho aiutato a non intasare la città ben prima di Area C eccetera. A quanto pare si tratta di ladri che non hanno nessun problema a schermare il satellitare in 3 minuti e a recuperare le tessere parcheggio per uscire".

"ATM - accusa la lettrice - se ne lava le mani in quanto il parcheggio è dichiarato come non custodito. Come se l’unico problema fosse quello dei rimborsi. A quello penserà la mia assicurazione. Il punto è che un parcheggio per pendolari si trasforma in un autosalone per ladri che ogni giorno possono scegliere l’auto di loro gradimento, controllare le abitudini del proprietario e agire di conseguenza. Trovo scandaloso che ATM in tutti questi anni non abbia fatto niente almeno per ridurre il numero dei furti che, a quanto leggo su internet, è molto ampio. D’altra parte per chi come me abita fuori Milano e lavora in centro, Lampugnano è una scelta obbligata peraltro comodissima ed economica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tutti quelli con cui ho parlato, non ultime, off records, anche le forze dell’ordine, danno per scontate delle connivenze interne. Date l’entità dei furti e le modalità, come non farsi venire dubbi? Trovo quindi di nuovo scandaloso che ATM non si attivi anche per difendere il buon nome e l’onestà dei suoi dipendenti. Vivo tutto questo come l’ennesimo esempio di atteggiamento ricattatorio e menefreghista delle istituzioni, quale comunque è ATM, nei confronti dei cittadini", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento