menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una Bike-Mi rubata

Una Bike-Mi rubata

Tra un anno arriva il Bike-Mi elettrico. Ma i vandali costano 100mila euro l'anno

Una Bike-Mi ogni due giorni viene vandalizzata. Comune e ClearChannel corrono ai ripari. E il prossimo anno

Aspettando l'arrivo del sistema con le biciclette elettriche (probabile l'inaugurazione tra un anno), una BikeMi ogni due giorni (il servizio di noleggio biciclette del Comune di Milano) viene rubata o vandalizzata.

Lo dicono le statistiche. L'ultimo caso l'altra sera: è stato lo stesso assessore alla Mobilità Pier Maran a segnalare una bicicletta resa irriconoscibile (senza effigie comunale).

«Sono fenomeni che capitano in tutte le città che offrono servizi di questo tipo», spiegano dal gestore ClearChannel, come riporta il Corriere.

Il BikeMi era partito nel 2008-2009 con una «quota d’inciviltà» del 4,2 per cento. Il trend è rimasto stabile fino al 2011-2012. Negli ultimi tempi gli attacchi al sistema sono leggermente aumentati: il 5 per cento delle oltre tremila bici viene colpito o rubato. Ogni esemplare del BikeMi vale 650 euro. Il costo sociale dei vandalismi è di oltre 100mila euro l’anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento