Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Via Monte Bisbino

Furti in case del centro: "blitz" al campo rom, quattro arresti

La polizia ha individuato e arrestato quattro "topi d'appartamento". Sequestrate auto di lusso e 67 mila euro in contanti

La tecnica del sassolino ripresa dalla videosorveglianza

Quattro uomini sono stati arrestati nella nottata di sabato dalla squadra mobile: sono accusati di avere commesso una decina di furti in appartamenti del centro di Milano. Si tratta di un 18enne, un 19enne, un 25enne ed un 42enne, rispettivamente A. Radosavljevic detto "Burda", G. Jovanovic, M. Hodnik e M. Marchic, tutti pregiudicati.

I quattro sono stati catturati all'interno del campo rom di via Monte Bisbino, tra Milano e Baranzate. Durante la perquisizione nelle loro dimore la polizia ha trovato e sequestrato tre auto di lusso, orologi di pregio, gioielli d'oro e penne lussuose oltre a 67 mila euro in contanti. 

Video - Furti in abitazione con tecnica del sassolino

video furti appartamento-2

I furti erano avvenuti tra gennaio e marzo 2017. Le indagini sono state avviate in quel periodo, vista anche la particolare tecnica con cui venivano organizzati i colpi: la banda era specializzata nella cosiddetta "tecnica del sassolino": una piccola pietra veniva lanciata contro una finestra dell'appartamento individuato. Se nessuno veniva a controllare la situazione significava che l'alloggio era vuoto in quel momento e così i malviventi potevano entrare a fare razzìa.

Durante la perquisizione sono state trovate anche numerose mazzette di banconote false di varia valuta, mal realizzate e infatti di solito utilizzate per le truffe di tipo "rip deal", letteralmente "strappare l'affare". In questi raggiri, i truffatori propongono una operazione di cambio valuta allettando la vittima con la possibilità di alti guadagni con un cambio particolarmente favorevole.

Con l'occasione, la polizia ha controllato 52 persone, accompagnandone sei in questura per ulteriori accertamenti.

Il recente blitz al campo rom

Solo il 15 novembre la polizia aveva effettuato un

blitz al campo di via Monte Bisbino: il bilancio era stato di 56 identificati e tre arrestati. Durante l'operazione gli agenti avevano trovato una roulotte rubata (a cui erano state sostituite le targhe). Gli arrestati: uno per favoreggiamento, uno perché destinatario  di un mandato di cattura per reati contro il patrimonio e un terzo perché deve scontare 6 anni di reclusione per analoghi reati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in case del centro: "blitz" al campo rom, quattro arresti

MilanoToday è in caricamento