menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La chiesa georgiana (foto Corriere)

La chiesa georgiana (foto Corriere)

Furti in casa: soldi usati anche per ristrutturare una chiesa

I georgiani spedivano in patria parte del ricavato: e c'è una chiesa, in una città di 8 mila abitanti, appena ristrutturata con i proventi dei furti in casa

Sono serviti anche a ristrutturare una chiesa, i proventi dei furti di oggetti preziosi in abitazioni del Nord Italia. La banda è stata sgominata all'inizio di luglio 2014 dai carabinieri di Novara, che hanno arrestato 44 persone in massima parte georgiane, anche se nella "rete" sono finiti anche due fratelli milanesi (L.B. e G.B.) titolari di un "compro oro" dove sono stati sequestrati molti oggetti rubati.

Metodi "militari" e perlustrazioni prima dei colpi, appartamenti scelti con cura, organizzazione capillare. Tra gli arrestati (a Cernusco sul Naviglio) un uomo considerato uno dei capi europei della mafia russa. E la chiesetta appunto: quella di Lanchkhuti, ottomila abitanti, che - come riferisce il Corriere - sembra splendere di luce propria: ristrutturazione appena effettuata e soldi in cassa per lavori futuri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento