menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti ai distributori automatici di autolavaggi, lavanderie e tabaccai: presi due ladri

Erano "seriali": nove colpi in due mesi

Si trovano agli arresti domiciliari nel Pavese e sono stati identificati come gli autori di diversi furti commessi in estate in Lomellina. Per questi reati sono stati denunciati ora dai carabinieri di Garlasco: si tratta di un 25enne e un 28enne, entrambi italiani di etnia sint, residenti a Rho e a Milano. Tra luglio e agosto hanno colpito vari negozi, prevalenemente lavanderie self-service e autolavaggi, "mirando" all'incasso delle macchinette automatiche.

L'indagine è stata avviata dopo il furto a un distributore automatico di sigarette a Dorno (Pavia), il 19 agosto. I ladri hanno uttilizzato una Panda poi ritrovata ad Alagna. Per quel furto, il 22 agosto i carabinieri di Garlasco hanno arrestato i due giovani, trovando nei loro domicilii arnesi per lo scasso, oltre a capi di vestiario e oggetti probabilmente rubati.

La continuazione dell'indagine ha permesso ai militari di risalire ad altri furti, otto in tutto, che fino a quel momento erano rimasti irrisolti, comparando vestiti sequestrati, arnesi particolari usati durante alcuni furti nonché gli oggetti ritrovati, con immagini di videosorveglianza ubicati in loco o nelle vicinanze. 

Otto furti in due mesi

Gli esercizi presi di mira, tra luglio e agosto, sono stati un negozio di alimentari a Ottobiano, due lavanderie self-service a Sannazzaro de' Burgondi e Gropello Cairoli, un erogatore automatico di acqua potabile a Carbonara al Ticino, tre autolavaggi a Sannazzaro de' Burgondi, Dorno e Mortara e infine un distributore di carburante a Sannazzaro de Burgondi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento