Furti nei parcheggi dei supermercati per 30mila euro, prese le "regine" del borseggio

Le due donne, risultate residenti in un campo nomadi di Senago, sarebbero autrici di ben sedici furti e sarebbero riuscite ad accumulare una refurtiva pari a trentamila euro

Immagine repertorio

Sedici colpi (ma potrebbero essere molti di più) e una refurtiva di trentamila euro. Sempre lo stesso invece il modus operandi: avvicinavano le vittime nei parcheggi dei supermercati, aspettavano che lasciassero incustodite le borse sui sedili per mettere a posto la spesa ed entravano in azione. Poi mettevano le mani sui contanti e sulle carte di credito, effettuando prelievi o acquisti.

Per le due donne, 33 e 36 anni, entrambe residenti in un campo nomadi di Senago, martedì sono scattate le manette. Le due ladre agivano in trasferta, colpendo diversi supermercati della zona di Novara. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della stazione di Gravellona Toce "lavoravano" nel parcheggio dell'Ipercoop di Gravellona, dell'Esselunga di Verbania e ancora nei pressi del Cash and Carry di Baveno. Le due donne avrebbero consumato, con le stesse modalità, furti anche a Rimini e Pesaro. 

Adesso si trovano in carcere a San Vittore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento