menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Rapinavano i tir sequestrando i camionisti: sette arresti

La banda agiva in tutta la Lombardia

Sono sette in totale le ordinanze di custodia cautelare a cui i carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Monza hanno dato esecuzione martedì nell'ambito dell'operazione denominata "Scania".

E' stata sgominata grazie a un attento lavoro di indagine una banda di malviventi dedita ai furti ai danni di Tir. I responsabili del reato, tutti calabresi e un bergamasco, sono residenti in diverse province lombarde e sono finiti in arresto nelle carceri di Bergamo e Monza.

Ai membri del gruppo vengono contestati vari reati, dal furto aggravato al porto d'armi abusivo fino alla rapina a mano armata e al sequestro di persona.

Dalle indagini partite lo scorso aprile in seguito al ritrovamento in un capannone di Vaprio d'Adda di un automezzo pesante carico di generi alimentari rapinato a Paderno Dugnano alcuni giorni prima risultano almeno quattro colpi imputabili alla banda.

I rapinatori hanno colpito il 17 gennaio a Paderno Dugnano, hanno fallito l’8 maggio a Dovera in provincia di Lodi dove la tentata rapina in realtà non si è consumata, il 12 maggio a Lodi invece l'agguato è stato teso a un trasporto di profumi per un valore complessivo di 230mila euro. I colpi poi sono proseguiti con una rapina il 29 maggio a Crosio di Chignolo Po in provincia di Pavia dove i ladri hanno derubato un Tir che trasportava un carico di giubbotti “Moncler”, per un valore di 800 mila euro.

Per risalire alla banda ai carabinieri è bastato effettuare dei controlli sulla proprietà del capannone di Vaprio dove l'autoarticolato carico di merce rubata era stato trovato: le carte hanno condotto gli investigatori dritti a un pregiudicato bergamasco con precedenti specifici per rapine ad autotrasportatori e possesso di armi. 

A dare una svolta alle indagini e incastrare tutti i componenti della banda è stato il tentativo di vendita a metà giugno a un gruppo di acquirenti napoletani dei giubbotti rubati in data 29 maggio: i carabinieri hanno avuto la prova del reato e hanno disposto il fermo per alcuni componenti del gruppo criminale già in quella circostanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Il calcolatore che stima quando sarà il tuo turno per il vaccino anti-covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento