Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Andavano al Sert e "ne approfittavano" per derubare passanti

I due erano ai domiciliari ma avevano il permesso di uscire tutti i giorni per curare la loro tossicodipendenza

Carabinieri hanno smascherato due ladri

Ai domiciliari, avevano il permesso di recarsi tutti i giorni al Sert di Vigevano, il servizio per la cura delle tossicodipendenze. Ma ne approfittavano per compiere rapine in modo da ricavare denaro per acquistare droga. I carabinieri hanno raccolto prove contro di loro per due tentati furti e un furto riuscito, e li hanno denunciati.

Si tratta di due uomini di 24 e 48 anni, residenti a Cilavegna (Pavia), entrambi pregiudicati per vari reati.

Il 16 febbraio, alle undici e mezza di mattina, armati di coltello e cacciavite e a volto coperto, fecero irruzione nel Carrefour di via Marconi a Vigevano ma la rapina non andò a segno per la pronta reazione della cassiera. I due fuggirono e, circa un quarto d'ora più tardi, rapinarono un 57enne che stava entrando nella propria automobile in via Risorgimento, prendendogli un telefono e circa 80 euro in contanti. 

Due giorni dopo, a mezzogiorno, il 24enne e il 48enne rapinarono una donna di 83 anni sempre in via Risorgimento. L'anziana reagì gridando e due passanti misero in fuga i malviventi. Le immagini di sorveglianza e i racconti dei testimoni hanno permesso ai militari di identificare i due. Nelle loro abitazioni a Cilavegna sono stati trovati alcuni degli abiti con cui effettuarono i "colpi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andavano al Sert e "ne approfittavano" per derubare passanti

MilanoToday è in caricamento