Cronaca Viale Italia

Ruba e seziona le Fiat 500, ex meccanico si trasforma in un ladro seriale: arrestato

Nei guai un italiano di 36 anni: è accusato di furto, riciclaggio e ricettazione

Immagine repertorio

Dieci minuti prima aveva rubato una Fiat 500 in via Tito Speri a Milano. Stava rientrando verso casa, ma è stato fermato dai carabinieri. E per lui sono iniziati i guai: è stato arrestato con l'accusa di furto riciclaggio e ricettazione. Protagonista dell'accaduto un ex meccanico italiano di 36 anni, incensurato: ladro seriale di Fiat 500.

Già, perché nelle ultime due settimane a Sesto San Giovanni erano state rubate e "cannibalizzate" una quindicina di Fiat 500. Sparite, fatte a pezzi e poi abbandonate quasi sempre nella zona di viale Italia. E questo preciso modus operandi ha fatto insospettire i militari dell'Arma che avevano concentrato le loro attenzioni su un italiano di 36 anni, incensurato ma noto alle forze dell'ordine che abita proprio in quel quartiere.

L'ipotesi investigativa è stata confermata la scorsa notte quando i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Sesto hanno fermato una Fiat 500 in via Fermi. A bordo del mezzo, rubato una decina di minuti prima in via Tito Speri a Milano, c'era il 36enne. L'uomo, come riferito dai militari della compagnia di Sesto, si era impossessato dell'auto con una chiave passepartout e una centralina modificata. Tradotto? Nessun segno di effrazione.

È scattata una perquisizione nella sua abitazione dove, nel box, sono state trovate venti centraline, tre targhe di mezzi rubati nei giorni scorsi a Sesto San Giovanni e diverse parti di ricambio. Non solo: fuori da casa sua anche una 500 "clonata". In sintesi? Il telaio era di un'automobile rubata mentre le targhe erano quelle della sua ex compagna. Messo alle strette l'uomo ha confessato e ha confessato di aver agito da solo. L'arresto è stato convalidato dai giudici del tribunale e per lui sono scattati gli arresti domiciliari. 

Il cerchio non è ancora chiuso. I carabinieri della compagnia di Sesto stanno indagando per far emergere la rete clandestina che probabilmente rinforniva il 36enne: un vero e proprio ladro seriale di Fiat 500. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba e seziona le Fiat 500, ex meccanico si trasforma in un ladro seriale: arrestato

MilanoToday è in caricamento