Cronaca Montenapoleone / Via della Spiga

Ruba tre abiti da 70 mila euro da Dolce e Gabbana: presa dopo un anno di ricerche

Quando i carabinieri l’hanno raggiunta, la donna ha spontaneamente consegnato altri due abiti da sera

Dolce e Gabbana: gli abiti

Tre abiti griffati Dolce e Gabbana, tre pezzi unici dal valore complessivi di settantamila euro. Erano stati rubati nell'estate 2015, nel corso delle operazioni di consegna a una boutique della griffe nel Quadrilatero della moda (nei giorni scorsi c'è stato un altro furto da Dolce e Gabbana: i ladri erano armati con bidet e lavandini).

Un dipendente denunciò ai Carabinieri della Compagnia di Legnano (Mi) il furto. Esattamente un anno dopo, l’abito trafugato - di trentamila euro - è stato riconosciuto in una vetrina di un negozio del centro di Milano.

L’immediato intervento dei militari dell’Arma ha consentito di  ricostruire i movimenti della refurtiva fino all’abitazione di una ricettatrice cinquantenne spagnola, incensurata. 

Quando i carabinieri l’hanno raggiunta per contestarle il reato, la donna ha spontaneamente consegnato altri due abiti da sera, rispettivamente del valore di ventiquattro e ventimila euro. I vestiti appartengono alla collezione primavera-estate 2016 "Taormina".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba tre abiti da 70 mila euro da Dolce e Gabbana: presa dopo un anno di ricerche

MilanoToday è in caricamento