Cronaca Lorenteggio / Via Lorenteggio

Il cliente che paga una bottiglia di acqua e ruba 270 euro all'Esselunga

L'uomo, un 29enne, è stato scoperto e fermato dal vigilante

Ci ha provato, ma gli è andata male. Un uomo di 29 anni, un cittadino peruviano, è stato arrestato lunedì pomeriggio a Milano con l'accusa di furto aggravato dopo aver cercato di rubare all'interno dell'Esselunga di via Lorenteggio. 

Stando a quanto ricostruito e riferito dalla Questura, il 29enne si è presentato nel supermercato verso le 17.50 come se fosse un normale cliente. Dopo aver fatto un giro tra le corsie, con uno zaino sulle spalle, si è avviato alle casse per pagare una bottiglia d'acqua da pochi centesimi. 

A fermarlo ci ha pensato l'addetto alla vigilanza, che aveva iniziato a tenerlo d'occhio - proprio dopo averlo notato aggirarsi tra le corsie - e ha quindi voluto controllarlo. Dalla borsa del 29enne sono saltati fuori prodotti elettronici per un valore di 270 euro e a quel punto è stato bloccato e dichiarato in arresto.

Lo scorso giovedì un furto praticamente identico era avvenuto al Mediaworld di via Caduti di Marcinelle, dove un 36enne aveva pagato un pacco di pile dal costo di 5 euro tentando però di uscire dal negozio con un cellulare, una cover, la pellicola protettiva per lo schermo e un paio di cuffie. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cliente che paga una bottiglia di acqua e ruba 270 euro all'Esselunga

MilanoToday è in caricamento