rotate-mobile
Cronaca Sempione / Via Vincenzo Monti

Il furto da 50mila euro nel Cayenne in centro e l'anello regalato alla moglie del ladro

Arrestato un 53enne accusato di un furto da 50mila euro su un'auto in centro

Un uomo di 53 anni, un italiano con precedenti, è stato arrestato nei giorni scorsi a Milano in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere con l'accusa di furto aggravato perché ritenuto responsabile di due blitz messi a segno a luglio scorso. 

Stando a quanto accertato dagli agenti, infatti, il 53enne avrebbe rubato un motorino in zona Porta Genova e poi, a bordo dello stesso scooter, sarebbe andato in via Vincenzo Monti dove avrebbe "ripulito" una Porsche Cayenne che era parcheggiata. Dalla macchina erano spariti effetti personali del proprietario e tre anelli dal valore totale di 50mila euro. Grazie alle immagini registrate dalle telecamere, gli investigatori sono riusciti a risalire alla targa dello scooter e da lì al ladro. 

Identificato pochi giorni dopo, l'uomo era stato indagato a piede libero, in attesa dell'ordinanza. Venerdì mattina, quando gli agenti sono andati ad arrestarlo, il 53enne ha finto di non essere in casa, tanto che i poliziotti sono entrati dalla finestra grazie all'aiuto dei vigili del fuoco. Gli investigatori hanno poi accertato che uno degli anelli rubati era stato promesso alla moglie del ladro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il furto da 50mila euro nel Cayenne in centro e l'anello regalato alla moglie del ladro

MilanoToday è in caricamento