rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Furti in appartamento

Si sveglia e si ritrova faccia a faccia con un ladro in camera da letto

Per fortuna quasi in contemporanea è arrivata la polizia, avvertita da una vicina

Apre gli occhi e si trova faccia a faccia con un ladro. Dentro casa, accanto al letto. E non era un incubo ma tutto reale. La terribile - possiamo dirlo senza temere di esagerare - esperienza è toccata a un uomo all'interno del suo appartamento in piazza Sempione, davanti all'Arco della Pace, a Milano. Solo la fortuna ha voluto che una vicina di casa avesse già avvertito la polizia, e che proprio in quel momento gli agenti stessero entrando nel condominio. 

A ricostruire i fatti avvenuti nella serata di lunedì è la questura meneghina. Sono le 22.30, quando la polizia riceve una chiamata da una donna. Uno sconosciuto, riferisce la testimone, sta colpendo la porta della sua abitazione con un estintore, probabilmente nel maldestro tentativo di sfondarla. Un modo di agire non di certo silenzioso, che però non ha risvegliato il proprietario del secondo appartamento preso di mira dal presunto ladro.

Quando arrivano gli agenti delle volanti trovano l'uomo già all'interno di una casa, al primo piano. Il proprietario, spiegano da via Fatebenefratelli, era anche lui dentro. Dormiva, prima di ritrovarsi col ladro in camera da letto. Il responsabile, un pregiudicato italiano di 40 anni, è stato così arrestato dai poliziotti. È accusato di tentato furto in abitazione. E il peggio - qualsiasi eventuale contatto tra il 40enne e il proprietario - è stato evitato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sveglia e si ritrova faccia a faccia con un ladro in camera da letto

MilanoToday è in caricamento