Milano, colpo all'autorimessa: rapinatore si fa consegnare auto di lusso dal custode e fugge

Un aiuto per le indagini della polizia potrà arrivare dai video della telecamere di sorveglianza

Repertorio

Paura per il custode di un'autorimessa di Milano che durante il suo turno di lavoro si è ritrovato davanti un rapinatore armato che, dopo averlo minacciato, si è fatto consegnare le auto della vettura di lusso che in quel momento il dipendente stava spostando. Prima di fuggire a tutta velocità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'episodio è accaduto in via Sangallo sabato sera, poco prima delle 23. Sul caso indaga la polizia: gli agenti delle volanti sono intervenuti sul posto, in zona Acquabella, dopo la chiamata dell'uomo, un cittadino romeno di 51 anni. Un aiuto per le indagini potrà arrivare dai video della telecamere di sorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

  • Sangue sul Sempione, schianto auto moto: morto ragazzo di 20 anni, gravissima l'amica

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: +118 contagi, +5 morti, aumentano ancora ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento