Fanno esplodere il bancomat e rubano il denaro: 'beccati' e arrestati

Il furto a Vanzaghello, il fermo dei responsabili a Cernusco e la base della banda a Milano

L'esplosione (foto Lucia Cocchianella (succede a Magnago Bienate e d'intorni/fb)

Hanno fatto esplodere il bancomat con la tecnica della 'marmotta' per poi asporare un'ingente quantità di denaro. Ma sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri. L'accaduto nella notte tra giovedì e venerdì a Vanzaghello.

A finire in manette tre uomini di età compresa tra i 28 e i 36 anni, ritenuti i responsabili del furto avvenuto al bancomat della Banca Popolare di Milano a Vanzaghello (Milano) poco prima della mezzanotte.

I tre arrestati sono stati individuati in un garage di Cernusco sul Naviglio (Milano), dove avevano trovato rifugio e dove si stavano riorganizzando per effettuare altri colpi. Un quarto complice, denunciato in stato di libertà, è stato trovato successivamente in un appartamento di Milano, utilizzato come base dalla banda.

Dopo il ritrovamento di numerose cariche esplosive e materiale che sarebbe presumibilmente servito per altri furti, sono intervenuti sul posto anche gli artificieri del nucleo investigativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento