rotate-mobile
Cronaca Lorenteggio / Via Lorenteggio

Il bimbo di 6 anni “usato” per rubare all’Esselunga: cosa c’era nel suo zainetto

È successo all’Esselunga di via Lorenteggio. La mamma è stata denunciata, la complice arrestata

Loro a mani vuote. Il bimbo col bottino. Due donne - entrambe 24 anni ed entrambe italiane - sono finite nei guai domenica pomeriggio a Milano dopo aver cercato di mettere a segno un furto all’Esselunga di via Lorenteggio usando il figlio di una delle due come “complice”.

Verso le 16.20, stando a quanto ricostruito dalla polizia, le due sono entrate nel supermercato con il piccolo, di sei anni, e hanno iniziato a girare per le corsie. Dopo aver messo 230 euro di spesa nello zainetto che il bambino aveva sulle spalle, le 24enni si sono avviate verso l’uscita, senza passare dalle casse. 

A fermarle è stato l’addetto alla vigilanza dello store, che le aveva tenute d’occhio mentre si avvicinavano agli scaffali. La mamma del bimbo è stata indagata a piede libero, l’amica è stata invece arrestata dalla polizia con l’accusa di tentato furto aggravato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bimbo di 6 anni “usato” per rubare all’Esselunga: cosa c’era nel suo zainetto

MilanoToday è in caricamento