Cronaca Bruzzano / Via Carlotta Marchionni

Tenta di rubare nelle cantine ma i residenti sentono i rumori e chiamano la polizia

E' successo nella notte di domenica a Bruzzano

Si era introdotto, nottetempo, in un condominio di periferia, a Milano, per "puntare" alle cantine dello stabile. Ma alcuni residenti si sono accorti dei rumori e hanno segnalato presenze estranee alla polizia. Consentendo agli agenti di arrestare il malvivente, un italiano di 34 anni.

E' successo alle quattro di notte di domenica 16 maggio in via Carlotta Marchionni, a nord della città, in zona Bruzzano. I residenti del palazzo hanno udito rumori provenienti dalle cantine e hanno provveduto a chiamare il numero di emergenza 112. I poliziotti, arrivati sul posto, si sono recati alle cantine e hanno notato che alcune porte presentavano i lucchetti rotti.

All'interno di una delle cantine, in particolare, si trovava il 34enne, rannicchiato, che cercava di nascondersi (invano) con la refurtiva appena depredata. Gli agenti lo hanno arrestato: risponde di tentato furto aggravato in abitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rubare nelle cantine ma i residenti sentono i rumori e chiamano la polizia

MilanoToday è in caricamento