menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Diletta Leotta da casa sua

Diletta Leotta da casa sua

Milano, furti nelle case dei vip: arrestati i ladri acrobati. Tra le vittime Hakimi e Diletta Leotta

Fermata banda specializzata in furti in appartamenti di lusso. Gli arresti della Mobile

La giornalista Diletta Leotta, il difensore dell'Inter Achraf Hakimi, l'influencer Eleonora Incardona. Sono questi i nomi dei vip finiti nel mirino della banda specializzata in furti in appartamenti di lusso nel centro di Milano.

Coinvolti quattro cittadini serbi, ciascuno con ruoli precisi nell'esecuzione dei furti e una particolare abilità nell'arrampicarsi sulle pareti dei palazzi. La polizia è arrivata a loro a partire dal colpo effettuato in via San Nicolao il 12 dicembre 2020. In quell'occasione, la presenza di telecamere di video sorveglianza esterne ha permesso di identificare tutti gli autori, con base in un campo rom milanese ma in grado di muoversi in tutta Italia.

Il furto in via San Nicolao che incastra la banda di ladri 

Le telecamere di via San Nicolao hanno immortalato uno dei malviventi arrampicarsi al primo piano dell'edificio ed entrare in un appartamento passando per la porta-finestra, per poi aprire il portone principale ad altri due complici mentre l'ultimo faceva da "palo" lungo la strada.

Gli investigatori della Squadra mobile meneghina, diretti da Marco Calì, sono arrivati ai nomi dei ladri partendo dalle immagini di sorveglianza e completando l'identificazione con appositi servizi sul territorio. A conclusione delle indagini (coordinate dai pm Francesca Crupi e Sabrina Ditaranto), tre dei malviventi, tra cui un minore, sono stati arrestati, mentre il quarto complice era già stato fermato a Vicenza nel mese di gennaio per un tentativo di rapina in casa ai danni di un imprenditore veneto.

VIDEO: Ecco come scalavano i palazzi per rubare negli appartamenti

I tre serbi fermati a Milano frequentavano costantemente il campo rom di via Monte Bisbino, che costituiva la "base" di un'altra banda di ladri d'appartamento, anch'essi particolarmente abili ad arrampicarsi per le pareti esterne degli stabili, arrestati circa un anno fa. 

Nel corso dell'operazione, gli agenti hanno sequestrato numerosi orologi di pregio, borse di valore, capi d'abbigliamento firmati e denaro contante per circa 14 mila euro. Alcuni di questi accessori sono stati restituiti alle vittime. In particolare c'erano dei Rolex e delle borse di Diletta Leotta e dei gioielli di Eleonora Incardona. C'è ancora incertezza per quanto riguarda la refurtiva appartenente al difensore dell'Inter, Hakimi.

Il furto in casa di Diletta Leotta a Milano

Nella notte tra sabato e domenica 7 giugno i ladri si erano introdotti nell'abitazione di Leotta in zona Corso Como. I malviventi erano riusciti a rubare una cassaforte in cui erano contenuti i gioielli della presentatrice, orologi (tra cui i Rolex ritrovati) ma anche contanti. Il valore della refurtiva si aggirava intorno ai 150mila euro e la notizia era diventata di dominio pubblico.

È stata la stessa giornalista ad accorgersi del furto e a chiamare gli agenti della questura, intorno alle due del mattino. Sul posto erano intervenuti gli agenti di via Fatebenefratelli che avevano trovato segni di scasso su una delle portefinestre dell'abitazione che si trova al nono piano di un palazzo, a circa 30 metri di altezza.

Foto - Orologi rubati

orologi rubati polizia-2

Foto - Borse rubate

borse rubate polizia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento