rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca

Furto a casa dei zu Fürstenberg a Milano: ladro (con 250mila euro di bottino) fermato dai domestici

Il furto nell'appartamento in zona Sant'Ambrogio. Il ladro, un 20enne, è stato fermato dai domestici

Il rumore del vetro della finestra che va in mille pezzi. Il giro per le camere arraffando qualsiasi cosa. Poi, suo malgrado, l'incontro con i domestici. Un ragazzo di 20 anni - cittadino marocchino, identificato più volte in Italia con diversi alias e con piccoli precedenti - è stato arrestato giovedì mattina a Milano con l'accusa di furto aggravato dopo aver cercato di rubare nella casa di Antonius zu Fürstenberg, il 38enne figlio del principe Heinrich. 

Il 20enne, stando a quanto appreso, sarebbe entrato nell'appartamento - un'abitazione nobiliare su due piani, in zona Sant'Ambrogio - rompendo il vetro di una finestra. Una volta dentro, avrebbe preso soprammobili, gioielli e ricordi di famiglia mettendoli in due sacchi che aveva con sé.

A bloccarlo sono stati i due domestici filippini, che lo hanno sorpreso in una stanza e sono riusciti a fermarlo, dando poi l'allarme alle forze dell'ordine. I carabinieri della compagnia Duomo lo hanno quindi ammanettato e arrestato. Venerdì mattina, dopo l'udienza di convalida, l'arresto è stato convalidato e per il ragazzo è stata disposta la custodia cautelare in carcere. 

Da un primo inventario fatto al telefono con Antonius zu Fürstenberg e sua moglie Matilde Borromeo - lei membro della casa Borromeo -, il 20enne stava per portare via un bottino dal valore di circa 250mila euro. In tasca i carabinieri gli hanno trovato una fede con il nome di Fürstenberg inciso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto a casa dei zu Fürstenberg a Milano: ladro (con 250mila euro di bottino) fermato dai domestici

MilanoToday è in caricamento