rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca Porta Nuova / Via San Marco

Milano, ladri a casa del sindaco Beppe Sala: forzata la porta, rubati i gioielli e un Rolex

Il furto sarebbe avvenuto tra sabato e domenica, mentre il sindaco era in Liguria. Si indaga

Lui al mare. I ladri in casa sua. Weekend da dimenticare per il sindaco di Milano, Beppe Sala, che ha ricevuto la visita - sgraditissima - dei ladri. 

Nella notte tra sabato e domenica, infatti, alcuni malviventi si sono introdotti nell'appartamento in zona Brera del primo cittadino, che si trovava in Liguria per il weekend. 

Stando a quanto finora accertato dalla polizia, i ladri avrebbero forzato la porta blindata con un piede di porco e si sarebbero introdotti nell'abitazione, completamente messa a soqquadro. Da lì sarebbero scomparsi un Rolex d'epoca, una macchina fotografica e alcuni piccoli gioielli in oro. Non sono stati toccati, invece, il pc e i documenti che il sindaco custodiva in casa sua. 

Già in passato il condominio in cui vive l'inquilino di palazzo Marino era finito nel mirino di topi d'appartamento e non è escluso - anzi - che i ladri non sapessero neanche di trovarsi a casa del primo cittadino di Milano. 

Beppe Sala - che lunedì ha compiuto sessanta anni, proprio nel giorno in cui sono arrivate le motivazioni sulla sua "assoluzione" per l'inchiesta sugli alberi di Expo - ha festeggiato il proprio compleanno con una foto che lo mostra sorridente su Instagram accompagnata da una didascalia che non nasconde un po' di amarezza, forse anche per il furto subito. 

"Ma davvero? Sono passati 60 anni? Ora viviamo giornate difficili, ma ho certamente visto di peggio - le parole del sindaco -. E mi ritrovo qui, con le mie contraddizioni e la mia umana debolezza, ma anche con tanta voglia di vivere. #vita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, ladri a casa del sindaco Beppe Sala: forzata la porta, rubati i gioielli e un Rolex

MilanoToday è in caricamento