Cronaca Niguarda / Via Carlo Girola

Il ladro che va a rubare di notte in camera di una paziente (con lei che dorme nel letto)

Il furto nel centro Girola don Gnocchi. A dare l'allarme è stata la stessa vittima

Prima nelle auto, poi direttamente in una stanza con la vittima a due passi da lui. Ma, purtroppo per lui, è stata proprio quella stessa vittima a farlo finire nei guai. Un uomo di 21 anni, cittadino marocchino, è stato arrestato la scorsa notte a Milano con le accuse di furto aggravato e tentato furto aggravato dopo aver messo a segno un triplo raid all'interno del "Centro Girola don Gnocchi", struttura sanitaria che si occupa di anziani e di riabilitazione per le persone più fragili. 

Il suo blitz è scattato verso le 2, quando ha superato il cancello e, dopo aver rotto i finestrini, ha rubato all'interno di due macchine che erano nel parcheggio, portando via un navigatore satellitare e delle chiavette Usb. Non contento, il 21enne è poi entrato nel centro e si è presentato nella stanza di una 57enne che stava dormendo rubandole un cellulare e un tablet. I rumori nella stanza, però, hanno svegliato la paziente, che ha notato l'intruso nella camera e ha subito urlato chiedendo aiuto. 

Sulle tracce del ladro si sono messi gli infermieri e il custode, che ha dato l'allarme alla polizia e ha cercato di bloccare il malvivente, che è poi stato fermato e ammanettato dagli agenti delle Volanti. Il bottino è stato recuperato e restituito ai proprietari, mentre il 21enne è stato arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ladro che va a rubare di notte in camera di una paziente (con lei che dorme nel letto)

MilanoToday è in caricamento