rotate-mobile
Cronaca Portello / Via Vico Magistretti

I ladri che prelevano con le carte di credito rubate in chiesa

In manette un uomo e due donne, fermate dai carabinieri a Sesto San Giovanni

Dalla chiesa al bancomat. Un uomo di 37 anni, cittadino cubano, e due donne di 36 e 29, sue connazionali, sono stati fermati domenica mattina a Sesto San Giovanni con l'accusa di ricettazione dopo essere stati trovati in possesso di contanti e alcune carte risultate rubate. 

Per loro i guai sono iniziati verso le 11 in viale Marelli - al confine tra Milano e Sesto -, dove i carabinieri hanno fermato la loro macchina, con il 37enne alla guida. Durante il controllo, la 29enne - seduta sui sedili posteriori - ha cercato di nascondere una busta di plastica, al cui interno sono stati trovati i documenti di una 77enne italiana. Nella tasca del giubbotto dell'uomo sono poi stati scoperti la carta e il bancomat della stessa anziana, oltre che 700 euro cash. 

I militari hanno poi accertato che la signora proprio in quegli istanti stava sporgendo denuncia per il furto della sua borsa avvenuto all'interno della parrocchia San Basilio di via Magistretti a Milano. Dai controlli con la banca, è emerso che con le carte della donna erano stati effettuati prelievi per 1.500 euro in una banca di piazza IV novembre a Sesto. Per i tre è quindi scattato un fermo di indiziato di delitto: l'uomo è stato accompagnato nel carcere di Monza, le due donne a San Vittore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ladri che prelevano con le carte di credito rubate in chiesa

MilanoToday è in caricamento