rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Il furto / San Siro / Viale Legioni Romane

Le versano addosso un liquido, si offrono di ripulirla e intanto le rubano la collana

La vittima "individuata" al mercato e pedinata fino a casa. Ma gli agenti di polizia avevano visto tutto e li arrestano

Hanno seguito un'anziana dal mercato fino a casa e, per derubarla, le hanno versato da dietro del detersivo, per poi dirle che era stata colpita dalle deiezioni di uno stormo di uccelli e distrarla. Ma i poliziotti della squadra mobile di Milano hanno assistito alla scena, perché tenevano d'occhio i due malviventi (un peruviano di 46 anni e un'argentina di 25) fin dal mercato. E hanno sventato il furto.

È successo giovedì 15 febbraio nel primo pomeriggio. Tutto è iniziato al mercato di via Osoppo, a quell'ora piuttosto frequentato soprattutto da anziani per l'acquisto di frutta, verdura e prodotti per la casa. Presso il mercato si aggirava anche la coppia, poco interessata alle bancarelle e molto, invece, a individuare possibili vittime di scippi. Ma al mercato c'erano anche gli agenti della mobile. Che hanno notato subito l'atteggiamento sospetto dei due, e hanno deciso di tenerli d'occhio quando li hanno visti seguire la vittima prescelta, una donna di 75 anni, che stava tornando alla sua abitazione in viale delle Legioni Romane.

Una volta arrivati nel complesso condominiale, i due sudamericani si sono avvicinati alla donna, e dalle spalle le hanno versato del detergente, per poi richiamare la sua attenzione dicendole che era stata 'vittima' di uno stormo d'uccelli. Si sono offerti di aiutarla a pulirsi, ma con una mossa fulminea l'uomo le ha sfilato la collana d'oro giallo, che vale circa mille euro.

Il detergente intimo

I poliziotti si sono immediatamente palesati. Nel trambusto, l'uomo ha lasciato cadere la collana, prontamente restituita alla vittima, e i due sono stati bloccati. Una volta perquisiti, a lui è stato trovato un flacone di detergente intimo, usato poco prima per trarre in inganno l'anziana, mentre lei aveva una fede nuziale e un bracciale di cui non ha saputo giustificare la provenienza.

Pertanto entrambi sono stati arrestati per tentato furto aggravato; la ragazza è stata anche denunciata per ricettazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le versano addosso un liquido, si offrono di ripulirla e intanto le rubano la collana

MilanoToday è in caricamento