rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca

60enne disabile derubata da coppia che le faceva "visite di cortesia"

La donna, pochi mesi fa, era stata vittima di analogo furto da parte della sua badante con la complicità della propria figlia

Derubata due volte in pochi mesi da persone diverse. E' successo a una 60enne costretta sulla sedia a rotelle a causa di una grave patologia. E ai carabinieri che, dopo avere risolto il primo caso, hanno avuto la meglio anche sul secondo, ha detto: "Siete ormai i miei angeli custodi".

La prima volta era stata vittima di furti ad opera della sua assistente, ma anche della propria figlia. Ora invece i responsabili sono marito e moglie, di 70 e 63 anni. La coppia, da qualche tempo, veniva spesso a trovare la 60enne in casa e, con la scusa di occuparsi di alcune faccende domestiche, ne approfittava per rubare i gioielli della vittima. 

Nella mattinata di giovedì 18 giugno, la disabile si è resa conto che le mancavano alcuni gioielli da un cassetto. Ha chiamato i carabinieri che, memori anche del vecchio episodio, si sono precipitati in casa sua, dove hanno trovato anche la coppia. I militari hanno perquisito l'auto dei due, trovando - nascosto sotto il sedile di guida - un borsello con dentro un collier d'oro che apparteneva alla disabile. 

A quel punto hanno perquisito l'abitazione dei coniugi, a Castelnovetto (Pavia), trovando tutti gli altri oggetti preziosi di cui la 60enne aveva lamentato il furto. I due si sono giustificati dicendo che la 60enne li aveva affidati a loro temendo altri furti, ma i militari non hanno creduto a questa versione e li hanno arrestati per furto, ponendoli ai domiciliari in attesa del processo per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

60enne disabile derubata da coppia che le faceva "visite di cortesia"

MilanoToday è in caricamento