Cronaca Paderno Dugnano

Accusata di furto all'Ikea, disposta archiviazione per ex assessore di Paderno

"Non voleva rubare". Appurato che la donna non tentò il furto in cassa

Non intendeva rubare alcunché, alla cassa dell'Ikea di Carugate, l'ex assessore di Paderno Dugnano Valentina Polito, quando nel mese di novembre 2017 è stata denunciata per tentato furto dal negozio. La sua posizione è stata archiviata. E lei, dmessasi da assessore per evitare che il polverone travolgesse anche la maggioranza di centrodestra a Paderno, si dichiara pronta a rientrare in politica.

Ma che cos'era successo? Polito era andata alla cassa self service e non aveva "battuto" alcuni articoli per (pare) 200 euro di valore. La guardia giurata se n'era accorta e la direzione dell'Ikea aveva deciso di procedere con la denuncia. L'esponente locale di Forza Italia ha dovuto affrontare l'odissea del sospetto, ma anche degli insulti personali e alla sua famiglia. 

La visione delle immagini di sorveglianza ha chiarito ogni dubbio sulla dinamica dei fatti. L'ex assessore non aveva affatto cercato di rubare qualcosa, ma problemi tecnici legati alla cassa self service avevano fatto credere di sì. Il pm di Monza Manuela Massenz ha firmato l'archiviazione spiegando tutto questo: "La notizia di reato è infondata". L'incubo è finito. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusata di furto all'Ikea, disposta archiviazione per ex assessore di Paderno

MilanoToday è in caricamento