Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Ruba l'auto dell'ex moglie e poi dà fuoco a quella della cognata: arrestato un 33enne

Insieme all'uomo avrebbe agito anche un amico, nei confronti del quale è scattata una denuncia

Un'auto rubata e una incendiata, nella stessa sera, nello stesso parcheggio. E una storia di rancori e dissidi familiari, maltrattamenti in famiglia e una separazione mai accettata. Questo il movente che probabilmente si cela dietro a quanto avvenuto nella notte tra sabato e domenica a Caponago, nel Monzese. 

Domenica mattina due donne, una 35enne di Caponago e una 37enne di Cambiago (Milano), sorelle, si sono presentate alla stazione dei carabinieri di Agrate Brianza per denunciare il furto della Fiat Punto della prima e l'incendio della Peugeot 207 della 37enne che si trovavano parcheggiate nei pressi dell'abitazione della 35enne.

Il furto e l'incendio

Le indagini avviate dai militari hanno permesso di appurare che dietro ai due episodi c'era l'ex marito della 35enne, un impiegato di 33 anni di Carugate (Milano), con precedenti alle spalle per maltrattamentii in famiglia, da cui la donna si stava separando. La vettuta rubata è stata rintracciata a Cologno Monzese (Milano) dove l'uomo l'aveva abbandonata prima di tornare sotto casa della donna a incendiare il secondo veicolo. Le fiamme sono state domate, senza conseguenza per nessuna delle persone coinvolte, dai vigili del fuoco di Gorgonzola. 

I carabinieri della compagnia di Vimercate hanno denunciato anche un 30enne di Cernusco sul Naviglio, incensurato, amico del 33enne che con tutta probabilità ha aiutato l'uomo a mettere in pratica il suo piano criminale forse per vendetta. Ora si trova in carcere a Monza con l'accusa di furto e danneggiamento.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba l'auto dell'ex moglie e poi dà fuoco a quella della cognata: arrestato un 33enne

MilanoToday è in caricamento