rotate-mobile
Cronaca Cassina de' Pecchi / Via dei Platani

Rubano in casa del vicino, carabiniere insegue ed arresta i due ladri

Il fatto è avvenuto alle ore 21 di domenica in via dei Platani, a Cassina De' Pecchi, l'appuntato dei carabinieri, uscito di casa, ha rincorso a piedi i due malviventi

E' andato per strada ed ha inseguito due ladri a piedi fino a quando non è riuscito, insieme con i colleghi, a fermarli ed arrestarli. Protagonista di questa storia è un appuntato dei carabinieri. 

Il militare, sposato e di 40 anni, nella serata di domenica, nonostante fosse fuori servizio, ha fatto in maniera encomiabile il proprio dovere. Il fatto è avvenuto in via dei Platani, a Cassina De' Pecchi, nel Milanese. 

Erano circa le 21 quando due malviventi, entrati furtivamente in un appartamento, hanno messo a soqquadro l'intera abitazione trafugando gioielli, denaro in contante e un personal computer. Nel fuggire, però, vengono scoperti dal vicino di casa dell'immobile appena violato che, per loro sfortuna, è un appuntato dei carabinieri.

L'uomo senza esitazione chiama i rinforzi e, nel frattempo, comincia a dare la caccia in strada ai due topi d'appartamento. Una volta raggiunti, ne nasce una colluttazione al termine della quale l'appuntato riporterà una escoriazione allo zigomo e 7 giorni di prognosi.

Quando arriva la volante per i due scattano le manette. Si tratta di cittadini albanesi, 24 e 23 anni, clandestini e con precedenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano in casa del vicino, carabiniere insegue ed arresta i due ladri

MilanoToday è in caricamento