rotate-mobile
Domenica, 3 Marzo 2024
Cronaca Portello / Via Grosotto

La ladra telefona alla polizia dopo il colpo: "Tranquilli, non venite"

Il furto all'Iper di via Grosotto. In manette una 41enne

Da ladra a finta vittima in un secondo. Ma inutilmente. Una donna di 41 anni, cittadina italiana, è stata arrestata martedì pomeriggio dopo un furto all'Iper di via Grosotto, nonostante lei stessa abbia cercato di ritardare l'arrivo della polizia. 

L'allarme è scattato verso le 16.30, quando il vigilantes del supermercato ha bloccato la 41enne mentre cercava di uscire dal locale con creme corpo e viso per un valore di 230 euro. Dal negozio hanno quindi chiesto l'aiuto delle forze dell'ordine, ma pochi secondi dopo - approfittando di un attimo di distrazione dei dipendenti - proprio la ladra ha telefonato al 112 dicendo di essere una commessa e chiedendo di annullare l'intervento perché ormai non più necessario. 

Dopo qualche altro minuto ancora, però, dall'Iper hanno nuovamente contattato le forze dell'ordine, che a quel punto sono arrivate. Gli agenti hanno così dichiarato in arresto la donna, che risponde delle accuse di furto aggravato e falsa attestazione, proprio per la finta telefonata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ladra telefona alla polizia dopo il colpo: "Tranquilli, non venite"

MilanoToday è in caricamento