Libri antichi per 2,5 milioni di sterline rubati dai ladri acrobati: recuperati

I libri erano stati portati in Romania

Duecentosessanta libri preziosi di rilevanza storica, rubati nel 2017 nel Regno Unito, sono stati ritrovati dalla polizia romena. Valgono almeno due milioni e mezzo di sterline: tra questi ci sono anche opere di Leonardo da Vinci, Galieo Galilei, Isaac Newton e Francisco Goya. Il volume rubato più prezioso è una copia del 1566 di "De revolutionibus orbium coelestium", scritto da Niccolò Copernico, del valore di circa 215 mila sterline. Presente nella collezione anche una copia del 1569 della "Divina Commedia" di Dante.

L'indagine è stata condotta anche dai carabinieri dei nucleo tutela patrimonio insieme alla polizia metropolitana di Londra e coordinata, per la parte italiana, dalla procura di Milano. Alcuni sequestri relativi all'indagine sono infatti avvenuti in Italia.

I ladri acrobati e "l'Astronomo"

Tutto è incominciato nella notte tra il 29 e il 30 gennaio 2017 a Feltham, una località britannica vicina all'aeroporto londinese di Heathrow, quando i ladri si sono introdotti in un capannone distruggendo i lucernari e calandosi all'interno con le corde, prestando particolare attenzione a evitare i sistemi d'allarme. I libri, di proprietà di due collezionisti italiani e di un tedesco, stavano per essere trasferiti a San Francisco, negli Stati Uniti, per la prestigiosa cinquantesima fiera internazionale dei libri antiquari. Il furto, secondo la stampa romena, sarebbe stato commissionato da un ignoto personaggio soprannominato "Astronomo".

L'arresto del capo e il ritrovamento dei libri

Il 26 giugno 2019 le indagini avevano portato all'arresto di quindici persone in Romania e Regno Unito, oltre all'esecuzione di quarantacinque perquisizioni in Italia, Regno Unito e Romania con il sequestro di indizi importanti. Infine, il 9 gennaio 2020, a Torino è stato arrestato il quarantenne romeno considerato ai vertici dell'organizzazione criminale. L'uomo ha collaborato con gli investigatori permettendo di ritrovare i libri, il 16 settembre, nel distretto di Neamt, nel Nord-Est della Romania, da parte della polizia di quel Paese. I libri saranno restituiti ai legittimi proprietari al termine di tutti gli accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento