rotate-mobile
Cronaca Duomo / Piazza del Duomo

La ragazzina che insegue un ladro in Duomo e lo fa arrestare

In manette un 28enne, incastrato dalla ragazzina che aveva appena derubato

Incastrato dalla sua stessa vittima. Un uomo di 28 anni, un cittadino marocchino irregolare in Italia e con precedenti, è stato arrestato mercoledì pomeriggio a Milano con l'accusa di furto aggravato dopo aver derubato una ragazzina di 18 anni. 

Il blitz del 28enne è avvenuto nella stazione metropolitana di Duomo, in pieno centro città. La giovane, che era in compagnia di un amico, aveva già notato il ladro a bordo della metro e aveva avuto la sensazione che la stesse seguendo. Una volta in banchina, si è accorta che l'uomo le si è avvicinato per poi cambiare rapidamente direzione e allontanarsi. 

A quel punto, la 18enne ha controllato la tasca del giubbotto e si è resa conto che il suo iPhone 11 era sparito nel nulla. Senza perdersi d'animo, la giovane ha continuato a seguire il ladro e una volta in piazza ha chiesto aiuto a una pattuglia dell'esercito che era lì. 

I militari hanno così allertato la polizia e gli agenti hanno subito bloccato il 28enne, che è stato perquisito ed è stato trovato con l'iPhone della vittima nascosto nella manica del giaccone. Per lui sono quindi scattate le manette, mentre il cellulare è stato restituito alla ragazza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ragazzina che insegue un ladro in Duomo e lo fa arrestare

MilanoToday è in caricamento