menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto in metro con la tecnica della 'mano nascosta', ladri arrestati da agente polmetro

La coppia, un uomo e una donna del Perù di 28 anni, ha sfruttato una frenata del treno

La tecnica è sempre la stessa: sfruttano la folla in metro, nascondono la mano lesta sotto una giacca o un maglioncino poggiato sul braccio e, al momento opportuno, infilano la mano nelle tasche delle loro distratte vittime. Anche mercoledì pomeriggio due persone sono finite in manette per furto. A fermarle è stato un agente della polmetro libero  dal servizio.

La coppia, un uomo e una donna del Perù di 28 anni, ha sfruttato una frenata un po' più brusca del treno per andare addosso ad una donna. Mentre la complice la strattonava, l'uomo, con la mano nascosta sotto un maglione poggiato sul gomito, la borseggiava del cellulare. Siamo a San Babila, sulla M1.

A quel punto è intervenuto il poliziotto che aveva assistito alla scena. Addosso alla peruviana, viene trovato un altro telefono cellulare, probabilmente frutto di un altro furto. Per questo è indagata anche per ricettazione. Le vittime non si erano accorta di nulla.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Meteo

    A Milano continuerà a fare freddo (almeno per un po')

  • Attualità

    Spettacolo: "Regole per ripartire, tutela di lavoratori e aziende"

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento