menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccano un motorino in sharing per rubarlo, ma sono sotto le telecamere: arrestati due 19enni

In manette due ragazzi italiani, entrambi con precedenti, fermati in via Beccaro. I fatti

Traditi dall'allarme, incastrati dalle telecamere. Due ragazzi di 19 anni - due giovani italiani, entrambi già con precedenti - sono stati arrestati martedì pomeriggio a Milano con l'accusa di tentato furto aggravato dopo essere stati sorpresi mentre cercavano di rubare un motorino di Cityscoot, l'azienda che offre scooter in sharing sotto la Madonnina. 

L'allarme agli agenti delle Volanti è arrivato alle 15 da via Beccaro, in zona Bicocca, proprio dalla centrale operativa della società, che ha segnalato alla polizia un tentativo di scasso in corso. I poliziotti arrivati sul posto hanno trovato i due mentre armeggiavano accanto al vano batteria del mezzo, probabilmente nel tentativo di metterlo in moto. 

Alla vista degli agenti, i 19enni si sono dati alla fuga, ma sono stati raggiunti e bloccati dopo pochi metri dai poliziotti, che hanno poi anche recuperato le immagini di una telecamera di video sorveglianza della zona, che aveva ripreso i ragazzi all'opera. 

Gli agenti hanno trovato i due ladri in possesso di un borsone con all'interno tutti gli attrezzi del mestiere, tra chiavi inglesi, pinze e tenaglie. I due saranno processati per direttissima. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento