rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Città Studi / Via Giacomo Venezian

Milano, nella pediatria dell'Istituto dei tumori per rubare il telefono a una bimba: arrestata

È successo nella serata di giovedì, arrestata una donna per tentato furto aggravato

Si era intrufolata all'interno del reparto pediatrico dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e stava per rubare il cellulare di una giovane paziente. E per lei sono scattate le manette. È successo nella prima serata di giovedì 25 giugno in via Venezian a Milano, nei guai una tedesca di 58 anni. 

Tutto è accaduto intorno alle 19, come riferito da via Fatebenefratelli. A scoprirla e ad allertare le forze dell'ordine è stato il cappellano dell'ospedale che ha notato la 58enne mentre si aggirava tra le corsie del reparto e l'ha seguita. Non le ha staccato gli occhi di dosso neanche quando è entrata in una stanza: proprio in quel frangente l'ha vista mentre infilava le mani all'interno di una borsetta di una giovane paziente. E in quel preciso istante è intervenuto: l'ha bloccata e si è fatto consegnare il telefono, quasi simultaneamente ha chiamato il 112. Sul posto sono intervenuti gli agenti della questura di Milano con una volante che hanno fermato la donna.

Per lei, già nota alle forze dell'ordine, sono scattate le manette con l'accusa di tentato furto aggravato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, nella pediatria dell'Istituto dei tumori per rubare il telefono a una bimba: arrestata

MilanoToday è in caricamento