rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca San Giuliano Milanese

Mercoledì la rapina, venerdì il furto (con l'auto rubata il giovedì): preso il ladro 'stacanovista'

Da mercoledì a venerdì un blitz al giorno, ma l'ultimo gli è stato fatale. In manette un 44enne

Tre giorni di "lavoro" serrato, senza sosta. E alla fine, come "premio", le manette. Protagonista del "tour de force" criminale è stato un uomo di 44 anni, un cittadino italiano con numerosi precedenti alle spalle,  che venerdì mattina è stato arrestato dopo una serie di blitz. 

Il primo colpo, stando a quanto accertato dai carabinieri di San Giuliano Milanese, lo aveva messo a segno mercoledì al centro commerciale Lem, dove aveva spinto violentemente a terra un dipendente del negozio per rapinare una valigetta con degli attrezzi di lavoro riuscendo poi a far perdere le proprie tracce. Giovedì era riapparso a Rozzano e lì era riuscito a rubare una Citroen che era all'interno di una carrozzeria. 

Venerdì mattina è tornato di nuovo all'opera: si è presentato al "Fashion city Outlet" di San Giuliano, si è avvicinato alla zona dei camerini e ha sfilato a una dipendente il portafogli con 200 euro all'interno, per poi scappare proprio a bordo della Citroen. Questa volta, però, i suoi piani di fuga sono stati rovinati dai militari, che lo hanno trovato e bloccato. 

Come se non bastasse, nella macchina i carabinieri hanno trovato due cellulari Samsung, anche quelli rubati. Il 44enne è così finito nel carcere di Lodi: deve rispondere della rapina di mercoledì, del furto d'auto di giovedì e del furto di venerdì all'outlet, oltre che del possesso dei due telefoni non suoi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercoledì la rapina, venerdì il furto (con l'auto rubata il giovedì): preso il ladro 'stacanovista'

MilanoToday è in caricamento