rotate-mobile
Cronaca Via Giacomo Antonini

Riempie il carrello con la spesa, sfonda la porta per fuggire e finisce in ospedale

La tentata rapina domenica mattina. Il ladro è poi finito in ospedale

Il raid, la corsa in ospedale e le manette. Un uomo di 37 anni, un cittadino albanese con precedenti, è stato arrestato domenica pomeriggio a Milano con l'accusa di tentata rapina impropria al termine di un blitz, decisamente movimentato, nel supermercato Penny di via Antonini. 

Stando a quanto ricostruito dalla polizia, verso le 13, il 37enne è entrato nel market con un carrello che ha cominciato a riempire con i prodotti esposti sugli scaffali. Finito il giro tra le corsie, il ladro si è tranquillamento diretto verso l'uscita, senza passare dalle casse, ed è stato bloccato dagli addetti alla sicurezza. 

Per nulla intenzionato ad arrendersi, l'uomo ha usato quello stesso carrello come ariete e ha sfondato la porta d'ingresso del Penny, nel tentativo di guadagnarsi la fuga. Un tentativo comunque fallito perché uno degli addetti alla security - un 45enne, poi finito al pronto soccorso del Pini - è riuscito a bloccarlo fino all'arrivo della polizia. A quel punto, però, lo stesso 37enne - in evidente stato di agitazione - ha accusato un malore, tanto che è stato necessario accompagnato al Policlinico per tutti gli accertamenti del caso. 

In mattinata un altro blitz simile era avvenuto all'Esselunga di viale Famagosta, dove la polizia ha arrestato un 44enne, cittadino marocchino, che aveva cercato di allontanarsi dal supermercato con un carrello pieno di merce non pagata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riempie il carrello con la spesa, sfonda la porta per fuggire e finisce in ospedale

MilanoToday è in caricamento