rotate-mobile
Cronaca Duomo / Via Santa Radegonda

Il tentato furto da 10mila euro alla Rinascente di Milano

Arrestato un 24enne che aveva cercato di rubare sette vestiti e un paio di scarpe Balenciaga

Solo capi firmati. Solo capi rubati. Un ragazzo di 24 anni - cittadino della Guinea, regolare in Italia e con precedenti alle spalle - è stato arrestato mercoledì pomeriggio a Milano con l'accusa di tentato furto aggravato dopo aver cercato di rubare all'interno della Rinascente. 

Stando a quanto ricostruito dalla polizia, verso le 15, il 24enne è entrato nel centro commerciale di corso Vittorio Emanuele come un normale cliente e ha raggiunto il corner di Balenciaga. Dopo aver preso due pantaloni, tre magliette, una giacca, un giubbotto e un paio di scape, l'uomo si è spostato in un camerino senza sapere però di essere "monitorato" dall'addetto alla sicurezza, che lo aveva notato aggirarsi con fare sospetto tra le corsie. Dopo aver visto che alcune placche anti taccheggio erano sul pavimento, il vigilante è intervenuto e lo ha bloccato, scoprendo il 24enne mentre cercava di nascondere la refurtiva - valore totale di 10mila euro - in uno zainetto. 

Un paio di ore dopo le manette sono scattate, sempre con l'accusa di tentato furto aggravato, anche per un 22enne sorpreso a rubare all'interno del Nike store di corso Buenos Aires vestiti per 200 euro. E la stessa sorte, un'ora più tardi, è toccata a una 20enne e una 22enne - entrambe iraniane - bloccate mentre cercavano di uscire dall'Oviesse di via Spadari con 1.200 euro di abiti non pagati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tentato furto da 10mila euro alla Rinascente di Milano

MilanoToday è in caricamento