rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Duomo / Via Santa Radegonda

Venerdì alla Foot Locker, lunedì alla Rinascente: i raid del finto 15enne ('tradito' dalle ossa)

Il ragazzo ha cercato di fingersi minorenne ma la radiografia ossea lo ha incastrato

Da "sconosciuto" alle manette, per due volte in meno di 72 ore. Un ragazzo - un cittadino marocchino ancora da identificare - è stato arrestato dai carabinieri per due diversi furti messi a segno nel giro di tre giorni. 

I guai per lui sono iniziati venerdì sera, quando è stato bloccato in flagranza mentre usciva dal Foot Locker del centro commerciale Fiordaliso di Rozzano con vestiti per un centinaio di euro. Fermato dai militari, il giovane è stato trovato in possesso di una borsa schermata al cui interno aveva altri 23 abiti, rubati sempre nel mall. Il ladro ha detto di essere un marocchino del 2006 - quindi 15enne -, ma la radiografia ossea a cui è stato sottoposto all'Humanitas ha in realtà svelato che è sicuramente maggiorenne. 

A quel punto è stato dichiarato in arresto e lunedì mattina è stato sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Alle 19, però, la sua strada ha incrociato di nuovo quella dei militari. Il ragazzo, che non era mai stato identificato in Italia, è stato infatti sorpreso mentre si allontanava dalla Rinascente, in pieno centro a Milano, con un profumo e un paio di occhiali dal valore totale di 670 euro. I carabinieri del Radiomobile lo hanno quindi bloccato e arrestato, di nuovo. I militari sono adesso in attesa di una risposta del consolato marocchino per cercare di dare un nome e un cognome al giovane. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venerdì alla Foot Locker, lunedì alla Rinascente: i raid del finto 15enne ('tradito' dalle ossa)

MilanoToday è in caricamento