menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scippa il Rolex di lusso a una donna: ladro inseguito dai cittadini e fermato 'via telefono'

Due uomini si sono messi sulle tracce del ladro, uno di loro ha guidato gli agenti al telefono

Cittadini insieme ai poliziotti e per il ladro non c'è scampo. Un uomo di 30 anni, cittadino libico, è stato arrestato lunedì sera dalla polizia dopo essere stato inseguito da due passanti che avevano raccolto la richiesta d'aiuto della vittima. 

Tutto è iniziato quando il 30enne ha scippato dal polso di una 50enne di Singapore un orologio Rolex dal valore di 22mila euro. Sulle tracce dello scippatore si è subito messo un 32enne, di nazionalità bulgaro, che lo ha inseguito urlando "al ladro" e intimandogli di fermarsi. La scena non è sfuggita a un 22enne, lui cittadino romeno, che in via Tadino ha visto i due correre e ha allertato la centrale operativa della Questura. 

Restando al telefono e continuando a comunicare la sua posizione, il giovane ha raggiunto l'altro uomo e insieme hanno continuato a rincorrere il ladro. Il 32enne per un attimo è anche riuscito a fermare il malvivente, che gli ha consegnato l'orologio ed è poi ripartito in fuga. La sua corsa è poi definitivamente finita tra va Napo Torriani e via Camillo de Lellis, dove gli agenti lo hanno bloccato e immobilizzato mentre i due cittadini ancora gli davano la "caccia".

La 50enne scippata, che è stata medicata per alcuni escoriazioni, ha quindi riavuto il suo Rolex e per il ladro si sono aperte le porte del carcere. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento