Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Via Milano

Furti con "spaccata", arrestati: si sospetta che siano "seriali"

I carabinieri tenevano d'occhio due romeni da diversi giorni e li hanno bloccati durante l'ennesimo colpo

Arrestati dopo tentato furto

Due romeni di 28 anni sono stati arrestati nel weekend dopo avere tentato l'ennesima rapina con "spaccata". Si tratta di V.S.N., residente a Caronno Pertusella, e I.F., domiciliato a Trezzano sul Naviglio. I carabinieri li stavano tenendo d'occhio da alcuni giorni, ma loro non lo sospettavano. Pedinamenti, auto civette e uomini in borghese per capire i loro movimenti e prevenire l'ennesimo colpo.

Alle tre del mattino i due, ignari, si sono recati a Eupilio, sul lago di Pusiano (Como), e hanno estratto dall'auto una cassetta degli attrezzi per poi dirigersi verso una sala giochi. Secondo quanto racconta il "Giorno", a quel punto, hanno "spaccato" la parete dell'ufficio e sono entrati per compiere il furto dell'incasso della sala.

I militari sono quindi intervenuti bloccando uno dei due dentro l'ufficio, mentre il suo complice tentava la fuga invano: saltando si è infatti rotto una gamba ed è stato portato all'ospedale di Erba dai carabinieri. Il ferito è stato poi riconosciuto da uno dei titolari della sala giochi: evidentemente qualche giorno prima l'aveva frequentata per un sopralluogo.

Secondo i carabinieri, i due sono responsabili di una lunga serie di recenti furti con spaccata in provincia di Milano e nella Brianza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti con "spaccata", arrestati: si sospetta che siano "seriali"

MilanoToday è in caricamento