Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Zara / Via Francesco Nava

Ladri rintracciati con il Gps dell'Iphone rubato

Due malviventi rubano una borsa a tre turisti polacchi, ma dentro c'è un Iphone col Gps attivo: i vigili urbani agganciano il segnale e scovano i fuggitivi

Vigili urbani: tempestivo intervento grazie al Gps dell'Iphone

Rapinatori arrestati grazie al rilevatore satellitare dell'Iphone: è successo a Milano il 15 aprile. Tre turisti polacchi erano a bordo della loro automobile quando sono stati avvicinati da due ladri, che prima hanno volontariamente forato uno pneumatico mentre l'automobile era ferma, poi - con la scusa di segnalare il guasto - li hanno fatti scendere e, approfittando della distrazione, hanno rubato una borsa e sono scappati. Il furto è avvenuto in via Francesco Nava, una parallela di viale Stelvio.

Ma nella borsa c'era un Iphone con il Gps attivo. Così i polacchi hanno fermato una pattuglia della polizia locale e hanno segnalato la cosa. Il segnale Gps è stato "agganciato" mentre l'automobile dei ladri era ormai in piazza Piola. I vigili hanno intimato l'alt ma i ladri hanno comunque proseguito quella che - a quel punto - si è trasformata in una fuga per le strade di Città Studi, compreso un tratto di via Pascoli in contromano.

Finalmente, in viale dei Mille all'altezza di via Modena, i vigili hanno sbarrato la strada ai due fuggitivi, bloccati dopo un inseguimento a piedi e arrestati. Si tratta di un palestinese 28enne, R.S., e di un francese 44enne, J.S., con precedenti. Sono accusati di furto pluriaggravato, resistenza a pubblico ufficiale, uso di documenti contraffatti e possesso di un coltello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri rintracciati con il Gps dell'Iphone rubato

MilanoToday è in caricamento