rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Game: “Gli altri due non c’entrano con l’attentato alla caserma"

Mohammed Game scagiona i suoi due complici: “Non c'entrano niente” ha detto ai pubblici ministeri che lo hanno interrogato. Dal suo computer intanto emerge che Game ha frequentato siti di fondamentalismo islamico e di confezionamento casalingo di bombe

Mohammed Gam, l’uomo che un mese fa circa ha cercato di far saltare in aria la caserma Santa Barbara di Milano, ha detto agli inquirenti che le due persone arrestate come suoi complici non c’entrano invece niente con l’attentato.

Sentito dai pubblici ministeri che si occupano dell’inchiesta, Game avrebbe detto di Kl e Israfel “Non c'entrano niente”. L’uomo è accusato di detenzione, fabbricazione e porto di esplosivi e strage con l'aggravante della finalità terroristica.

Dai rilievi effettuati sul computer del libico poi emerge che avrebbe navigato su motori di ricerca di internet con grande frequenza alla ricerca di siti con indicazioni per la fabbricazione di esplosivi. Avrebbe consultato inoltre siti estremisti islamici e preso informazioni riguardo a spostamenti istituzionali di numerosi politici.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Game: “Gli altri due non c’entrano con l’attentato alla caserma"

MilanoToday è in caricamento