Cronaca

Coltello alla gola delle vittime per rapinare i supermercati: preso dopo 5 colpi in 4 giorni

Arrestato un 44enne: è accusato di tre rapine e due tentate rapine nel giro di quattro giorni

Uno dei colpi al Carrefour

Dal 9 al 15 marzo ha messo in fila tre rapine e due tentate rapine. Ha preso di mira - sempre con lo stesso, identico modus operandi - supermercati e negozi, tranne un blitz armato contro una donna. Ma alla fine, anche grazie al suo modus operandi, è stato riconosciuto e incastrato dai carabinieri. 

Un uomo di quarantaquattro anni, italiano e pregiudicato, è stato arrestato martedì dai militari della stazione di Garbagnate con le accuse di rapina aggravata e tentata rapina. 

Il 44enne è ritenuto il responsabile di una serie di colpi avvenuti a metà marzo nel Milanese. Il 9, stando a quanto ricostruito dagli uomini dell'Arma, era entrato nel supermercato In's di Solaro e minacciando un cassiere con un coltello si era fatto consegnare duecento euro in contanti per poi fuggire. Il 13 aveva invece colpito due volte, a Garbagnate. La prima al Carrefour di via Principessa Mafalda - bottino altri duecento euro - e la seconda sempre al Carrefour, di via per Cesate, puntando la lama alla gola di una dipendente per poi fuggire con altri duecento euro in contanti. 

Il 14 marzo, sempre secondo gli accertamenti dei carabinieri, aveva poi cercato di rapinare una donna allo sportello bancomat di via Verdi a Garbagnate, ma le urla della vittima e l'intervento di alcuni passanti lo avevano messo in fuga. Il giorno successivo, però, era tornato alla carica tentando un blitz ne "Il forno" di Cesate, ma anche da lì era fuggito a mani vuote per la reazione del titolare. 

Da quel momento, i militari hanno raccolto le immagini dei colpi e sono riusciti a dimostrare che dietro le rapine - cinque in quattro giorni - c'era sempre la mano del 44enne. L'uomo ora si trova nel carcere di San Vittore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltello alla gola delle vittime per rapinare i supermercati: preso dopo 5 colpi in 4 giorni

MilanoToday è in caricamento