menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bambini nel Magentino sparano ai gatti con pistole

L'episodio segnalato alle autorità da Aidaa di Lorenzo Croce. Si tratterebbe di alcuni 12enni rom, non punibili per legge

"Due bimbi rom di circa dieci anni, martedì sera, hanno sparato, con una pistola ad aria caricata con i piombini, ai gatti neri di proprietà di una signora settantenne residente nel Magentino".

Lo scrive Lorenzo Croce, responsabile di Aidaa (Associazione italiana difesa animali e ambiente).

Secondo le prime informazioni i due ragazzini avrebbero sparato con una pistola ad aria compressa. Due gatti "sono rimasti colpiti dai piombini alla coda ed in una gamba".

I ragazzini di età inferiore ai dodici anni sono considerati non punibili dalla legge - si legge nella nota di Aidaa - ma sono state informate le forze dell'ordine per avvisare i genitori. 

I gatti, invece, stanno bene. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento