Cronaca

Cianuro nell'aperitivo del farmacista: arrestato autotrasportatore

L'uomo, Gianfranco Bona, avrebbe compiuto il gesto per un grosso debito che aveva nei confronti della vittima

Si chiama Gianfranco Bona l'uomo che, a Milano, l'altro giorno, avrebbe versato nell'aperitivo di un amico farmacista, Luigi Fontana, un'intera boccetta di cianuro.

Bona, secondo una prima ricostruzione, avrebbe avuto nei confronti della vittima un debito di circa 270mila, che non riusciva a coprire. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cianuro nell'aperitivo del farmacista: arrestato autotrasportatore

MilanoToday è in caricamento