Cronaca Cenisio Monumentale / Via Mac Mahon

Tentano di rubargli in casa, muore dopo un malore

Non ce l'ha fatta Gianfranco Sgarbi, 81 anni, dopo il malore subito probabilmente a causa della tensione e dello spavento per un tentato furto in casa. Si cercano due uomini

Sarebbero due i malviventi che volevano rapinare la casa

E' morto domenica all'ospedale San Carlo, l'uomo di 81 anni colto da malore subito dopo aver scoperto, nella notte fra sabato e domenica, un tentativo di intrusione in casa sua, a Milano, ad opera di due ladri che sono poi subito fuggiti.

Gianfranco Sgarbi era in coma con complicazioni anche cerebrali. Al momento del 'colpo' stava dormendo con la moglie coetanea. La polizia, che indaga sull'episodio, ha inviato nell'appartamento, in via Mac Mahon 107, la Scientifica, nella speranza di isolare impronte.

Sul posto è stato trovato un grosso cacciavite che i ladri, due, probabilmente giovani, hanno abbandonato sul posto dopo aver tentato di forzare le finestre della camera da letto al piano rialzato, all'accendersi della luce all'interno.

"Solo due ombre" ha riferito la moglie, Elena B., non facili da identificare quindi, e nemmeno, probabilmente, da inchiodare alle loro responsabilità per la mancanza di una relazione diretta tra il loro tentativo di furto e il malore dell'anziano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di rubargli in casa, muore dopo un malore

MilanoToday è in caricamento