E' pronto il nuovo agriparco urbano di Milano: si trova alla Fabbrica del Vapore. Le immagini

Domenica 3 giugno, dalle ore 18, si terrà l’inaugurazione del nuovo piazzale

Il parco

Un nuovo spazio verde per la città all'interno della Fabbrica del Vapore. Domenica 3 giugno, dalle ore 18, si terrà l’inaugurazione del nuovo piazzale trasformato per il periodo estivo in agriparco urbano, grazie al progetto e all’allestimento dello Studio Grassi Design con la direzione creativa di Angelo Grassi.

Saranno presenti la vicesindaco Anna Scavuzzo, Angelo Grassi, i rappresentanti di Recup, Agricola Pro Bono e alcuni dei concessionari degli spazi della Fabbrica del Vapore che animeranno il nuovo piazzale con iniziative e laboratori.

Diversi gli eventi in programma

Isola Musica in Gioco, Mostrami e Famiglia Margini presentano Live in Fabbrica un cortocircuito di arte, un intenso viaggio musicale in giro per il mondo, un'immersione di creatività e socialità all'insegna del divertimento d'avanguardia. L'atmosfera è di quelle giuste con i collage virtuali ed intimistici d'autore dell'artista GBRLSTRCX. Il connubio tra chitarra e tromba del duo Gen Cotena/Nazzareno Brischetto che propone oltre alla musica originale, un vasto repertorio jazzistico. Live anche la creazione su tela open air delle pittrici Giulia Nelli e Laura De Angelis.

Allo Spazio The Art Land sarà visitabile la mostra di Visual Art & Video "Canadian (in)Vision" promossa dalla Delegation du Quebec e Gallerie Yellow Fish di Montreal.

La Sun Contact Jam, un appuntamento settimanale proposto da Fattoria Vittadini ogni domenica dalle 18 alle 22, realizzato in collaborazione con Fondazione Milano si aprirà con una dimostrazione pubblica nel verde dell'Agriparco, per poi proseguire come di consueto all'interno degli spazi di Fondazione Milano fino alle 22.

L'Archivio Viafarini propone il Corso di Scultura  rivolto ai bambini che Gruppo Tra organizza regolarmente, assieme ad altri corsi di tecniche espressive, al  Lotto 15 Fabbrica del Vapore.

Ariella Vidach Aipe proporrà un esito performativo del workshop del musicista inglese Mike Cooper, un'indagine sul coro e sulla costruzione di un'opera vocalica sul tema della migrazione, dal titolo "Everybody ought treat a stranger right".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 A concludere la serata, alle 20, la proiezione negli spazi di Ariella Vidach Aiep DiDSTUDIO del Film “Facce di Festa” a cura di Studio Azzurro girato nell'arco di poche ore ad una festa tenutasi a Milano nel 1979. Apertura del bookshop di Careof a cura di Kunstverein Milano. Tutti gli altri concessionari, lasceranno i loro spazi aperti al pubblico. La giornata di festa verrà “documentata” grazie al supporto di Ramaya Productions.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un pullman di linea: turista milanese muore sul Lago Maggiore

  • Lotto, doppia vincita record a Cassano Magnago: due quaterne da oltre 400mila euro

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Coronavirus, la Lombardia cambia le regole: nuove norme per obbligo mascherine e mezzi pubblici

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

  • Milano, incentivi fino a 21mila euro per le partite Iva che cambiano auto: come chiederli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento